A.I. Artisanal Intelligence | Iris van Herpen al Maxxi B.A.S.E
4728
single,single-post,postid-4728,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.2,vc_responsive

Iris van Herpen al Maxxi B.A.S.E

ivh_backstage_mini_edit_webnumber_8-3284_

Iris van Herpen al Maxxi B.A.S.E

La creatività urbana secondo Iris van Herpen, stilista delle forme aliene, oggi al Maxxi B.A.S.E. Per la prima volta in Italia “l’architetto della moda”, la giovane designer olandese che a soli 28 anni fa sognare Lady Gaga e Bjork. Forme mutanti che posseggono il corpo, lo modellano e lo scolpiscono a loro piacimento, sculture che di certo non passano inosservate. Una mente creativa a metà tra la moda e l’arte, tra la tecnologia e la sapienza artigianale, plasma i materiali più svariati sfruttando tecniche innovative come la stampa 3D. Chi meglio di lei può raccontarci di quella creatività attuale, legata al tempo e allo spazio in cui si esprime? L’occasione è l’incontro promosso dall’Istituto Europeo di Design IED, nell’ambito di Talking IED. Ad accoglierla Tommaso Basilio, coordinatore del master IED in Fashion Marketing and Communication e dal giornalista Federico Poletti.

19 aprile 2012, ore 18.30
Sala incontri del MAXXI B.A.S.E. – ingresso libero
nell’ambito di Talking IED

 

 

You are not authorized to see this part
Please, insert a valid App IDotherwise your plugin won't work.

No Comments

Leave a Comment