A.I. Artisanal Intelligence | Da Biblioteca a Wunderkammer digitale
9496
post-template-default,single,single-post,postid-9496,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

Da Biblioteca a Wunderkammer digitale

La biblioteca di New York dal 6 Gennaio ha messo a disposizione il suo archivio digitalizzando e rendendo di libero accesso 180 mila documenti. Fino ad ora era possibile consultare solo una minima parte mentre ora il sito permette di scaricare in alta risoluzione e gratis tutto il materiale contenuto in una delle più belle biblioteche del mondo.

“Questi cambiamenti hanno lo scopo di facilitare la condivisione, la ricerca e il riutilizzo da parte di studiosi, artisti, educatori, tecnici, editori e gli utenti di Internet di tutto questo materiale” si legge nel comunicato.

Nasce così una banca dati in continua evoluzione  modellata come un catalogo cartaceo con categorie selezionate e divisione per argomenti in modo da non perdersi in questo mare di informazioni.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.