A.I. Artisanal Intelligence | La tradizione del “Khadi” promossa da Indoroman
9776
single,single-post,postid-9776,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.2,vc_responsive
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
KHADI Rome_photo alessandro vasari_DSC1106

La tradizione del “Khadi” promossa da Indoroman

Fondata nel 1994 da Gaia Franchetti, INDOROMAN è il risultato di una lunga ricerca sul patrimonio tessile “indoeuropeo”, con l’intento di preservare l’arte antica tessile come la storia dell’uomo e con il desiderio di tracciare attraverso le somiglianze e le differenze nei tessuti provenienti da luoghi apparentemente lontani il percorso infinito della cultura e della bellezza.

Un’accurata selezione di pregiate stoffe tessute con telai manuali contemporanei, che ancora oggi lavorano a pieno ritmo in Asia ed in Europa, da vita ogni anno alle collezioni per l’arredamento di Indoroman

Una ricerca continua che ha portato Gaia nei più lontani stati India alla scoperta delle tante varietà dell “kadhi”, il tessuto amato dal mahatma Gandhi. Prima tappa di un articolato progetto per la promozione di questa tessitura a mano di tradizione millenaria, è stata la serata di presentazione, organizzata con una delegazione politica dello Stato del Bengala in visita a Roma, capeggiata da  Mr. Somnath Pyne. Il cortile della splendida casa di Gaia nel cuore di Trastevere, anche sede di Indoroman, è stato allestito con sari e scialli realizzati con queto tipi di tessitura. Espressione dell’antica tradizione tessile dell’ India vedica, il khadi viene prodotto in infinite varietà in gran parte dei villaggi di tutta l’India, a partire dalla filatura con l’arcolaio, la tessitura a telaio manuale e la stampa con i block prints di legno intarsiati con motivi decorativi. Simbolo dell’indipendenza indiana e della non violenza, e della sostenibilità, la lavorazione del khadi è di grande importanza per il sostentamento economico dell’Indiarurale. Durante la serata è stato proiettato anche un trailer del documentario sul Khadi in India, in lavorazione, prodotto da INDOROMAN e realizzato da Gaia Ceriana Franchetti ha accompagnato l’esposizione delle stoffe come elementi della natura nella corte-giardino.

 

ph. Alessandro Vasari

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.